Home » La Natura » Geologia

Le Lave di contrada Melicocchita

Si tratta di un campo di lava a morfologia superficiale hawaiiana che, per bellezza paesaggistica ed interesse vulcanologico, costituisce un unicum non soltanto lungo la valle dell'Alcantara ma anche nell'intero versante settentrionale etneo.
L'area è correlabile con l'attività effusiva di Monte Dolce (863 m s.l.m.), conetto eccentrico di epoca protostorica con magmi basaltici della famiglia delle hawaiiti con strutture morfologiche tipiche delle lave pahoehoe: lave a corda, a drappeggio, a budella e a lastroni.
Ma la particolarità delle lave di Contrada Melicocchita (visibili nei pressi di Castiglione di Sicilia, contrada Verzella) sono le creste di pressione o pressure ridge: sono dei rigonfiamenti, a pianta circolare od ovale, del dorso di una colata lavica prodotti dalla spinta del gas accumulato sotto la parte superficiale della colata parzialmente solidificata per l'impossibilità di espandersi a causa della presenza di ostacoli morfologici
Tali strutture si formano soltanto in occasione di eruzioni di lunga durata con creazione di estesi campi lavici alimentati da lave che fluiscono all'interno di una vera e propria rete di tubi o gallerie di scorrimento: infatti numerose sono le grotte di scorrimento vulcanico che si rinvengono in queste lave.
Lave di contrada Melicocchita