Home » Il Territorio » Gastonomia e prodotti tipici

Strade del Vino

Etna e Alcantara in un felice connubio di acqua e di… vino

Nel cuore del Parco fluviale dell'Alcantara si intersecano le Strade del vino dell'Etna: il vino costituisce da lungo tempo una preziosa fonte di commercio: furono i Greci ad importare la coltura della vite ed oggi numerose sono le Cantine insediate in un mitico territorio mitico, figlio dell'acqua e del fuoco.

Lungo il territorio testimonianze di antichi palmenti, vasche scavate nella roccia per la pigiatura dell'uva. Negli ultimi decenni, grazie ad un crescente impegno locale, si è registrata  una grande crescita nella produzione vitivinicola.

Castiglione di Sicilia e Randazzo, Comuni del Parco dell'Alcantara, aderiscono al Circuito delle Città del Vino.
In questi luoghi, grazie alle particolari condizioni climatiche, nasce l'Etna DOC. Un vino ottenuto dalle uve di quattro vitigni: il Carricante, il Catarratto, il Nerello Mascalese ed il Nerello Cappuccio.

Proprio per la particolare vocazione del territorio il Comune di Castiglione ospita anche la sede dell'Enoteca regionale.
L'enoteca costituirà un ulteriore elemento di opportunità per la valorizzazione della viticoltura e delle "Strade del Vino", contribuendo altresì a consolidare il turismo enogastronomico locale.

Palmento lungo la Valle dell'Alcantara