Home » Ultime notizie

Convegno sulla valorizzazione dei Parchi e delle riserve in Sicilia

(Francavilla di Sicilia, 04 Febbraio 2013) - Si è svolto a Taormina il convegno dal titolo "La valorizzazione dei parchi e delle riserve naturali in Sicilia" organizzato dal distretto Lions 108 Yb, nell'ambito delle attività annuali del club service.
Nel corso della giornata, i cui lavori sono stati coordinati da Andrea Donsì, responsabile attività associative del distretto, numerosi sono stati gli interventi di esperti ed operatori del settore dei Parchi e delle are protette.

Per Bruno De Vita, Presidente del Parco dell'Alcantara, l'incontro ha costituito un momento di riflessione sulla necessità di "fare sistema" non solo con i rispettivi operatori ma anche tra le aree protette: prima di ciò però è necessario sensibilizzare tutta la Comunità del Parco: per questo motivo, ricorda nel suo intervento, dall'insediamento avvenuto nel mese di agosto ad oggi "cerco il continuo confronto con la popolazione locale per attuare il vero bottom up ovvero l'approccio dal basso e farli sentire parte integrante dell'operato dell'Ente".

Bruno Mancuso, Vice Presidente del Parco dei Nebrodi, si è soffermato sugli interventi attuati dall'istituzione dell'Ente, avvenuta nel 1993 a tutt'oggi: grazie ai PIT - Progetti integrati territoriali - il Parco ha recuperato numerosi immobili di pregio per restituirli alla pubblica fruizione ed attua una azione di monitoraggio scientifico con progetti specifici, come quello relativo alla reintroduzione del grifone.

Francesco Licata di Baucina, direttore dell'Agenzia regionale per la Protezione dell'Ambiente ha richiamato, nel corso del suo intervento, l'importante ruolo svolto in tema di educazione ambientale grazie alla rete IN.FE.A. ovvero informazione, formazione ed educazione ambientale. Nel mese di dicembre tutti i Parchi hanno aderito ad un protocollo d'intesa finalizzato al sostegno delle azioni di formazione.

Da più parti è stato richiesto un coordinamento del consistente patrimonio ambientale, naturalistico, storico di cui è ricca la Sicilia: una azione sinergica è auspicabile non solo per motivi finanziari, in piena spending review, ma anche per attuare una comunicazione incisiva, che arrivi al turista che si reca nella nostra Regione per accompagnarlo alla scoperta del territorio.
Occorre abbandonare linguaggi altisonanti per arrivare alla portata di tutti; bisogna "educare" il turista affinchè quello che oggi può essere definito turismo di nicchia (ed i piccoli centri che sono ubicati nelle aree Parco ne costituiscono la regola) diventi turismo a misura d'uomo, per tutte le tasche e tutte le età.

A margine dei lavori una esposizione sulle principali attività svolta dal Parco dell'Alcantara e dal Parco dei Nebrodi ha mostrato ai partecipanti ai lavori le attività di promozione e di recupero degli immobili del territorio attuate nel corso degli anni. Annunciato da Marcello D'Amore, sindaco di Graniti e componente del Comitato Esecutivo del Parco, l'ampliamento del sentiero "Le rive dell'Alcantara" con una speciale tabellazione dedicata ai non vedenti, per permettere a tutti la fruizione del fiume che, come ricordato dal Presidente De Vita nel corso della presentazione, non comprende solo le famose Gole ma un unicum di straordinaria bellezza ed interesse scientifico.

I lavori del Convegno nella Chiesa di S. Francesco di Paola
 
Alcune immagini dello stand del Parco dell'Alcantara
 
Da sinistra: Il Presidente Bruno De Vita e Marcello D'Amore, Sindaco di Graniti e componente Comitato Esecutivo del Parco